Sunday, December 2, 2007

Festeggiamo i Compleanni*

In novembre 7 persone hanno compiuto gli anni attorno a me.
5 scorpioni e 2 sagittali, sono i segni abbastanza forti, hahaha^^”
Ieri è stato l‘ultima sera, siamo andati in un locale e abbiamo festeggiato 2 compleanni insieme.

Una cosa nuova per me è che qui in Italia anche i protagonisti se stessi organizzano la festa e decidono gli ospiti da invitare e addirittura preparano o pagano loro, mentre in Giappone l’iniziativa della festa è nei maggior casi mantenuta dagli amici o dalla famiglia. I protagonisti, basta presentarsi come principe/ssa e ovviamente il pagamento non chiediamo mai a loro. È una differenza interessante.

La cosa un po’ ironica, ma in Giappone per questa usanza e con la nostra cultura modesta ho mai avuto le esperienze ridicole seguenti.

“Allora? Come è andato ieri il tuo compleanno^^?”
Mi ha chiesto una mia carissima amica con sorriso.
“Niente, stavo a casa da sola.”

…Vi giuro non solo io(>_<)!! Anch’io ho mai avuto le stesse risposte dagli altri.
Forse siccome l’iniziativa si trova sempre da parte gli amici e anche gli invitati decidono loro tra la sua amicizia, pensiamo così modestamente.

(Forse il giorno proprio avrà già appuntamento con un'altra persona importante*)

Anche se in realtà no, spesso evitiamo il giorno proprio e finisce per fare piccole feste in diverse date.

Ma se io faccio in maniera italiana, posso vedere tutte le persone con cui voglio festeggiare in giorno giusto e se fanno amicizia tra le persone nuove, anche questo è una cosa bella.

Personalmente mi piace anche la festa sorpresa. Ma devo stare attenta. Già 2 volte ho fatto piangere i protagonisti non credo che solo per la commozione ma anche la preoccupazione…
La mattina, quando ci vediamo nessun le dice “Auguri”. Nel pomeriggio, pure. La sera, niente ugualmente. Si vede quasi quasi la sua preoccupazione e la sua tristezza, ma ancora abbiamo pazienza, zitti zitti..
All’improvviso la invitiamo a cena come se fosse niente di particolare. Quando arriva e apre la porta nel buio… inizia la grande festa!!
Infatti erano contentissime ma nello stesso tempo ci hanno detto “Siete cattivi!!!” arrabbiandosi.

E così aspettiamo dentro di sé.
È il giorno speciale che non è indicato nulla sul calendario.
Quindi qualcuno ci pensa e ci ricorda almeno questo giorno, è una felicità emozionante.

15 comments:

カズ kazu.kura said...

Sai che una volta, anche io, ho pianto tanto per colpa della festa a sorpresa? Davvero non me l'aspettavo, e poi era trascorso già qualche giorno...

Quando ero piccola invidiavo i miei amici che compivano gli anni in estate, perché potevano fare delle bellissime feste sul mare e divertirsi sulla spiaggia fino a tardi. Con gli anni, invece, ho iniziato ad apprezzare la mia stagione. In autunno si possono infatti preparare dei cibi buonissimi. Così, pian piano, la cosa più bella del mio compleanno è diventata quella di poter cucinare per i miei amici :)

Elisabetta said...

Kazu, guarda che il compleanno estivo può essere anche una discreta iattura causa dispersione degli amici nei luoghi di vacanza...

カズ kazu.kura said...

Cara Eli, se fossi "continentale" di darei ragione al 100%. Considera però che la mia Isola è uno dei più gettonati luoghi di vacanza estiva... ^^ E tu, quando farai il compleanno??? Confessa! :D

vivi.roma said...

Sì, anch'io sono curiosa^^! A proposito, mia sorella è nata il 24 dicembre. sempre si lamenta "avrei dovuto ricevere 2 regali per 2 feste diverse, invece ogni anno lo ricevo come una festa insieme." hahaha, ognuno ha la storia del suo compleano*

Elisabetta said...

... 21 agosto...

Però devo confessare che io non sono una festaiola, se la festa mi riguarda... l'ho scoperto nell'unica occasione in cui ho dato un party di compleanno(avevo 8/9 anni)... quindi, diciamo la verità: l'essere "estiva" è una bella scusa per festeggiare da carbonari fra quattro gatti...

CiaLa said...

Ciao, ho scoperto il tuo blog stasera ed è davvero interessante :D
Penso che continuerò a seguirti perchè mi piace davvero il modo in cui metti a confronto le nostre civiltà!
Ad esempio non sapevo questo fatto delle feste a sorpresa e la trovo proprio una bella usanza :)
Se vuoi puoi venirmi a trovare qui http://little-lobotomy.livejournal.com
A presto :)

vivi.roma said...

Cara elisabetta,
Grazie per averci confessare^^
"fra quattro gatti"... sempre mi insegni qualche cosa carina*
anch'io ho mai festeggiato il mio compleanno con un mio cane anziche 4 gatti...
a proposito, sei già passata Roma e già ritornata la tua citta??

Piacere ciala*
Grazie per il commento carino al mio post.
se ti interessa e ogni tanto lasci i commenti così in modo franco, sono contenta^^
Grazie per il link della pagina tua.
°frappuccino dello starbucks°.. mi viene un pochino di nostalgia..^^#

vivi.roma said...

A proposito ciala,
non riesco a lasciare il commento al tuo blog..
a dire la verita, io non sono brava del computer..^^*. provo a cercare un'attimo, gomennasai!

Elisabetta said...

Vivi, se fossi venuta a Roma ti avrei avvisata, no? Fossi matta a perdermi un pranzo da Rokko!!! No, niente Roma per il momento: i miei amici sono tutti impegnati in questo periodo e anch'io non sto messa benissimo con il lavoro. Non potrò prendere ferie finché non torna la mia collega...

vivi.roma said...

Cara Eli* Grazie! mi sono stata rassicurata e ti aspettiamo con calma^^ Buon lavoro!

Elisabetta said...

Grazie! So di poter contare su di voi... Abbiate fede!!!

CiaLa said...

Ciaoo:)
Ho provato ad abilitare i commenti anche agli utenti non registrati, non so se funzionerà, spero di sì!
Altrimenti se vuoi puoi registrarti a livejournal.com così non dovrebbero esserci problemi!
A presto!

ps: io purtroppo non sono mai stata da starbucks :( però con quella ricetta voglio provare il frappuccino fatto in casa ;)

vivi.roma said...

Grazie ciala!
Grazie a te ho potuto lasciare il commento al tuo blog^^
dunque spesso scrivi del nostro paese, sono molto curiosa come sentite e vedete sul nostro paese*

ps:speriamo che il tuo primo "frappuccino" vada bene^^!

CiaLa said...

Sìì a me piace un sacco la cultura giapponese, ho studiato giapponese all'università, ma poi ho abbandonato tutto perchè volevo fare la grafica pubblicitaria :)
Devo ancora riuscire ad andare in Giappone però, è il mio sogno :(

vivi.roma said...

Ciao ciala,
Grazie per averci raccontato di te^^ sia lingua giapponese sia la grafica pubblicitaria, se puoi affrontare con la passione una cosa molto bella*
spero che il tuo sogno realizza! e se possiamo vderci in giappone un giorno sarà molto carina^^