Sunday, August 3, 2008

Se mi promette, lo chiamo “il mio giardino”

È la piccolissima città come superficie, ma ogni piccolo locale ha la sua carattere chiara.
È uno dei affascini di questa città, penso.

Quando cammino al locale di Ginza (銀座), mi piacerebbe mettermi il Kimono. Passeggerei ai miei negozi preferiti tipo Kyukyodo(鳩居堂: antica cartoleria), Kimuraya(木村屋: antica pasticceria che ha inventato una collaborazione di “Pane occidentale e Pasta giapponese( faggiorini rossi zuccherati)” ) ecc. Non c’è bisogno di motivo. Girerei e passeggerei alla isola pedonale sul viale di Ginza con calma. E se cammino al locale di Shinjuku, comporterei in modo più moderno. Mettendomi magari una giacca e cammnerei più veloce. Mi potrebbe venire anche una coscienza per essere una cittadina del mondo globalizzato.
Invece quando mi metto a Kichijoji (吉祥寺) , penso che basti vestirmi solo una pigiama.
...scherzo, la pigiama è essagerata. Non sono mai uscita con la pigiama. Ma questo posto ha atmosfera completamente famigliare e popolare con molta libertà. è il mio posto preferito sin da quando ero una studentessa. Ha grande giardino pubblico “Inogashira Koen(井の頭公園)”, i piccolissimi negozzi particolari allineati nello spazio strettissimo... tutti sempre mi danno la gioia^^

A proposito una delle cose che mi mancano dopo esser tornata dall’Italia è le chiacchierate con gli sconosciuti. Di solito, qui raramente mi parlano se siamo sconoscenti. Tra altro, da poco fa sono stati inventati qualche distintivo per evitare le conversazione eccessive tipo “distintivo per una signora incinta”, “distintivo per rifiutare di essere parlato dalle commesse dentro negozio”ecc. Ero triste con questa nuova invenzione*_*
Ma, qui a Kichijoji, si parla. Non solo qui a Kichijoji, credo, ma mi sono capitati diverse volte le conversazioni piacevoli con gli sconosciuti^^

“Che ne pensa? secondo Lei quale gonna mi va di più?”
“Il mio preferito del mobbile è questa marca. Le consiglirei di andare a...” ecc

Tutti comminciano le conversazioni all’improvviso come se fossimo conoscenti da prima^^: Prima mi sono un po’ spaventata ma subito sono abbituata e anzi ero felice con l’aria nostalgica.
Ultimamente ci ha consigliato una signora sconosciuta che se vogliamo comprare spaghetti coreani buoni dobbiamo andare al locale “Shin-Okubo”.

“Kichijoji”- È come il mio giardino^^ Dalla casa mia solo dieci minuti con una linea “Inogashira-Line”.
È interessante che ha questa aria particolare.
Non appena scendiamo il treno, ci già aspetta un altro mondo.

17 comments:

カズ ・クラ kazu.kura said...

Come già sai, in Italia questa cosa è normalissima ^^
Ultimamente, poi, mi capita spesso che i turisti mi chiedano le informazioni per prendere il treno, ecc. Anche 4 volte in un giorno!!! O_O
Una volta ho accompagnato una famiglia giapponese al loro autobus. Otosan mi ha regalato un libro e ha scritto il loro numero di telefono. "Chiamaci quando vieni a Tokyo". Sicuramente lo farò ^^

Elisabetta said...

Dai, quando ci vedremo a Tokyo, potremo approfittare della mia faccia da gaijin per abbordare tutti gli sconosciuti possibili... ovviamente NON in quel senso!

P.S. Comunque 'sta storia dei distintivi è orrenda (anche se io in treno uno lo metterei volentieri: "non parlatemi: potrei mordere.")

vivi.roma said...

Kasu-chan:
Siii, mi ricordo^^ A Roma ci sono capitati spesso. Prima quando ancora non lo sapevo, ero un po' spaventata. "Quanti amici hai??*o*" perché mantre camminavamo il centro, molti ti parlavano uno dopo l'altro, ahahah^^

Eli-chan:
Siii, abbordiamo insieme hihihi^^
mi è venuto immediatamente il disegno del tuo distintivo,con un cane aggressivo, ahahah^^
Se nel treno in giappone... sarà utile questo?
"Conducente: sto dormendo. Ma devo scendere alla stazione di *** . mi faccia svegliare, per favore"

Elisabetta said...

Comunque, non ci crederete, ma io sono un ufficio informazioni vivente... devo avere la faccia da ufficio informazioni, che ne so... se c'è qualcuno che ha bisogno di un'indicazione, lo becco sempre io, fosse pure in Nuova Guinea...

Cinghius - Andrea said...

Che cosa triste quella dei "distintivi", spero che non abbia successo!

Nei miei pochi giorni in Giappone, mi è capitato di notare che a Kyoto le persone tendono a parlarti più che a Tokyo e a me è capitato che persone mature o anziane, del tutto sconosciute, volessero parlare con me: mi è capitato ben due volte in treno. Però era gente che aveva viaggiato e amava il mondo.

PS: mi fa impazzire la cartoleria Kyukyodo: avrei comprato tutto!

Sara said...

Sono capitata sul tuo blog un po' per caso, ma ho finito per leggerlo tutto! Mi piace il modo in cui scrivi! Ah, non mi sono presentata..mi chiamo Sara, ho 25 anni e sarò a Tokyo dal 15 Settembre al 12 Dicembre! Se avrò tempo spero di poter visitare i posti di cui hai parlato!!!

vivi.roma said...

Piacere Cinghius - Andrea-san :
Grazie per aver lasciato il tuo primo commento al mio posto^^
Per spiegare questa mia “tristezza” ci vorrà forse un po’ lungo racconto… se con una parola, “siamo umani”
Speriamo essendo positivi!
A proposito, anche tu sei un tifoso di Kyukyodo?! Pure io impazzesco facilmente…^^:

Hajimemashote Sara-san :
Avendo visto il tuo lungo periodo del soggiorno a Tokyo, ti ho salutato in modo giapponese (ho pensato che stai studiando la lingua giapponese, giusto?^^)
Grazie per aver letto quasi tutti I miei posti (penso che ci è impiegato molto tempo,,, m(__)m) e se ti hanno dato qualche idea, sono molto contenta^^ Quindi tra poco arrivi!! Se hai bisogno qualsiasi consigli sono qua*
Goditi tutti I momenti a Tokyo e in Giappone!
ありがとう、また会いましょうね☆

Sara said...

よろしくお願いします!
Ho studiato giapponese all-universita' e da Settembre faro' uno stage all'istituto di cultura italiana di Tokyo!
Spero di leggere presto tuoi nuovi commenti su i posti piu' belli di Tokyo!
またね!

vivi.roma said...

サラさん:
Ecco! e Complimenti^^!
Tirocinante, がんばってくださいね☆
Anch'io vorrei girare e vorrei vedere di più il mio paese. Quando scopriamo qualcosa, ci avvisiamo reciprocamente, ahahah^^?
Aspetto con gioia il tuo arrivo*

Martina マルティナ said...

Konnichiwa Vivi.Roma!
Hajimemashite!! watashi wa Martina desu kedo Venice ni sudeimasu.
Tama tama anatano web site wo mitsuketteimashita kedo itsumo atarashii no post ga yondeimasu yo. Watashi wa anatano post ga totemo suki desu nazenara "mi immagino i luoghi e gli eventi che tu nacconti" (kono bun wa nihongo no kaku wo shiranakatta. Gomen ne!!).
Watashi mo Nihon ga sugoku suki desu. 1 nen mae watashi wa nihongo no hitoride wo benkyou shimasu keredo kono koto ga totemo tanoshiku desu. Daijobu!! ( ^ . ^ )
Hachigatsu no owari Tokyo ni iku dakara totemo ureshikatta desu yo.
Perdona il mio brutto giapponese e attendo che tu aggiorni il blog. Arigatou gozaimasu.
Martina

vivi.roma said...

こんにちは、マルティーナさん:
Watashi no blog wo yonde kurete, doumo arigatou! Nihongo wo, tanoshiku benkyo shiteiru to kiite, totemo ureshii^^ Martina-san no nihongo wa, totemo jozu desu, shinpai shinaide v^_^v kokode takusan nihongo wo, hanashimasyo☆
“mi immagino i luoghi e gli eventi che tu nacconti“ si potrebbe dire “あなたが語るばし
ょやできごとが目にうかびます”
8 gatsu ni Nihon e kimasuka? Che bello☆ Fai tanti esperienze belle^^!!
またね!

ape*strana said...

Ciao, questa idea degli adesivi-avvertimento mi sembra proprio brutta, magari ne hanno fatto altri con su scritto "forza fatevi avanti che ho voglia di parlare?" chissà...comunque spero che non abbiamo successo, vedere le persone con un distintivo sulla giacca è un po' inquietante, non trovi?
Mi piace il tuo blog e trovo quello che scrivi interessante e spesso divertente. Il tuo italiano è spesso poetico. Continuerò a seguirti, anzi vorrei linkarti sul mio blog. Se ti va vieni a farti un giro, ciao.
Silvia

vivi.roma said...

Piacere Silvia*
Grazie per esser passato e letto i miei posti^^ si, nel mondo moderno ormai si potrebbe vivere senza contatti umani. Ma, questo provoca anche tante malattie mentali. Siamo umani. Piangiamo, arrabiamo e ridiamo. Sai? la mia prima inpressione sul vostro paese è "Quanto fiorisce la umanità in questa terra..!"
Mi piacerebbe tanto leggere i tuoi diari^^ ma non ho potuto aprire da qua... mi puoi indicare magari l'indirizzo di html?
Ciao e buona giornata, Silvia-san*

Anonymous said...

Eccolo il mio indirizzo : apestrana.blogspot.com
Hokkaido ni o tanoshimi ne!
Apestrana

vivi.roma said...

Che carinooo^^ e le tue foto sono troppo belle!! Tra un oretta esco ma vorrei tanto leggere il tuo blog!! hai fatto anche "1 day Geisha" s Kyoto? sei proprio bella....* Oddio, sto per innamorarmi del tuo sito...
Ci sentiamo presto!
Doumo arigatougozaimasu, Ittekimasu^^

ape*strana said...

Grazie per avermi linkato! Mi raccomando riporta tanta lavanda da Furano, un po' anche per me. CIAO.

vivi.roma said...

ape* strana-san,
Che romantica che sei...^^
stavo l'ultima stagione della lavanda e ancora fiorisceva con puro e gentile profumo...
Ecco ho portato la lavanda anche a voi☆
(aggiornerò la foto...!)